Il corso triennale serve a trovare lavoro più facilmente?

Il corso triennale serve a trovare lavoro più facilmente?

Formazione, esperienze, collaborazioni.

Hanno un bagaglio nozionistico maggiore di un diplomato, un’età inferiore di un laureato magistrale e spesso hanno già avuto esperienza sul campo grazie a stage e tirocini: sono i laureati triennali.

Giovani che a 22/23 anni sono pronti per entrare nel mondo del lavoro, perché sono più preparati dei coetanei che si sono fermati alla maturità e hanno comunque acquisito nozioni pratiche, grazie ai tirocini formativi. Tutto ciò costituisce quel valore aggiunto che piace ai datori di lavoro. Se si vuole essere assunti, dunque, non basta aver studiato tanto, è indispensabile aver acquisito esperienza, aver imparato a “fare”.

Nel settore moda esistono diversi corsi di formazione triennale grazie ai quali si possono acquisire titoli professionali riconosciuti come lauree di primo livello. Questi corsi, soprattutto a cura di Istituti privati, offrono solide basi per lavorare nel fashion system: dall’utilizzo di software e programmi per la progettazione, alle tecniche di disegno, dalla conoscenza di tessuti fino all’armocromia.

Non solo teoria: partecipare a un corso triennale in Fashion Design apre le porte delle aziende del settore, grazie a laboratori, progetti, collaborazioni, stage formativi.

Vale quindi la pena investire in un corso triennale?

Secondo recenti ricerche il 72,1% di chi ha concluso un ciclo di studi di tre anni trova lavoro entro un anno dalla laurea. Una percentuale addirittura maggiore rispetto ai laureati magistrali. Per quanto riguarda nello specifico il settore moda, il reddito annuo lordo di chi lavora in questo settore è in crescita del 4,3%.*

Vale dunque la pena investire. A patto di mettere in gioco anche impegno, dedizione e creatività.

La scelta di un percorso formativo post diploma rappresenta un momento importante, è un passo verso il proprio futuro professionale. Oltre alla motivazione e alla passione, diventa quindi necessario prendere in considerazione anche altri aspetti, come il placement e i ritorni in termini economici. Aspetti che possono aiutare i ragazzi e i loro genitori a valutare le proposte formative presenti sul mercato.

*Fonte dati: Alma Laurea, Job Pricing, University Report 2019

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per statistiche - Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente ad usare i cookies. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi