Professione Fashion Designer: le esperienze di stage degli Alumni

Professione Fashion Designer: le esperienze di stage degli Alumni

Armani, Twin-Set, Max Mara, Peuterey, Valentino, Gattinoni, Cafè Noir sono alcune delle aziende con cui l’Istituto Modartech collabora per gli stage.

Ogni aspirante fashion designer ha come sogno nel cassetto quello di entrare in un’importante griffe di moda e per molti dei nostri studenti questo sogno si è avverato.

Ad oggi gli studenti più talentuosi che hanno terminato il percorso di studi del corso triennale in Fashion Design lavorano con le più importanti Fashion Industry, che dettano le leggi della moda in Italia e nel mondo.

Ma come fanno gli studenti ad entrare in contatto con aziende così prestigiose?

Istituto Modartech vuole essere un punto di riferimento e il trampolino di lancio dei propri alunni che iniziano la carriera professionale, e per questo motivo organizza stage che combinino perfettamente domanda e offerta di lavoro.

Contatto diretto con le aziende di moda

Grazie alla collaborazione e al costante dialogo con una rete sempre più ampia di aziende di settore il corso di Fashion Design viene disegnato ed aggiornato ogni anno, per sviluppare competenze tecniche e pratiche a seconda dei fabbisogni professionali specifici delle imprese della moda.

Inoltre, durante il triennio lo studente ha sempre in agenda lezioni speciali, incontri, visite, workshop e project work con stilisti, direttori marketing, creative director e imprenditori di rinomati brand di moda. Occasioni uniche per farsi conoscere ed entrare in contatto figure di spicco, presentando le proprie creazioni e il portfolio.

Eventi e contest di settore

Gli studenti dell’Istituto Modartech partecipano a eventi, concorsi e sfilate. Occasioni privilegiate di incontro con gli operatori del settore e responsabili risorse umane, sempre pronti a conoscere giovani talenti.

Alcuni eventi a cui partecipano gli studenti, dove protagonisti sono i loro progetti creativi: Fashion Show Modartech, Fashion Graduate Italia, Micam, Linea Pelle, Creactivity o concorsi quali Mittelmoda, CNA Federmoda Altaroma, Milano Moda Graduate, ITS.

E ancora contest realizzati da Poste Italiane, Parco Archeologico del Colosseo o altre aziende. Vetrine importanti per mostrare le loro creazioni a stampa, esperti di moda e importanti aziende italiane.

Career Day

Gli studenti di Fashion Design dell’ultimo anno hanno poi l’opportunità di partecipare a momenti di incontro con i responsabili delle risorse umane di prestigiose aziende e gruppi.
Nel corso degli ultimi anni diverse le occasioni di colloqui diretti a Pontedera e Milano.

Tra i selezionatori: Vogue Talent, gruppo LVMH (Louis Vuitton, Loro Piana, Fendi, Celine, Emilio Pucci, Dior, Givenchy, Kenzo…), Brunello Cucinelli, Dolce e Gabbana, Valentino, Kering Group ( Gucci, Saint Laurent, Bottega Veneta, Balenciaga, Alexander McQueen…) Armani, OTB (Diesel, Maison Margiela, BK Brave Kid…), Ermenegildo Zegna.

Stage

Lo stage è curriculare fa quindi parte del percorso di studi e si realizza prima della discussione della tesi che porterà al conseguire il Diploma Accademico di Primo Livello, equipollente alla Laurea Breve e allineato agli standard universitari internazionali.

Lo stage viene personalizzato in base all’area di potenziamento scelta dallo studente e ha una durata da tre a sei mesi, a fianco di creativi e professionisti del settore, in Italia o all’estero.

È un’occasione per entrare nel vivo della professione, assorbendo così in prima persona capacità fondamentali, mettendo in pratica quanto acquisito nell’ambito del corso e acquisendo nuove esperienze.

IN CHE AZIENDE È POSSIBILE SVOLGERE LO STAGE?

Istituto Modartech ha sviluppato un ampio network di aziende con cui collabora e con cui è possibile effettuare lo stage, sia in Italia che all’estero. Tra queste spiccano alcuni brand dell’alta moda, così come realtà più commerciali altamente professionalizzanti.

Tra queste:

Valentino, dove ha iniziato lo stage Sara Piangatelli , per essere poi confermata e attualmente lavorare nell’area Sviluppo prodotto.

Armani, che ha accolto Laura Stellato, Chiara Andromedi, Martina Formica, per citarne alcuni. Alcune di loro sono state poi assunte, altri hanno poi scelto ulteriori esperienze come Denise Garofalo che ora lavora come Junior Designer da Persona by Marina Rinaldi, Max Mara Fashion Group.

Conte of Florence, che ha accolto diversi stage tra cui Marta Ungheria che poi  attualmente lavora nella nella maison Yves Saint Laurent.

Peuterey, dove hanno fatto lo stage Gianmarco Lupi o Mirgena Koci e dove tutt’ora collaborano.

Sysley – Benetton group ha accolto in stage Francesca Guidozzi che attualmente lavora presso Cafè Noir.

LA VOCE DELLE AZIENDE

I ragazzi sono entusiasti di queste esperienze… ma le aziende, cosa dicono di Modartech e dei suoi studenti?

Modartech è l’ambiente favorevole per tradurre le proprie inclinazioni in risultati tangibili ed è proprio qui che si inserisce la figura dell’insegnante, del mentore, del talent scout, che, in precise circostanze, è in grado di intuire le inclinazioni e la predisposizione di un individuo per valorizzarle e portarle a compimento.”
Simonetta Gianfelici, Talent Scout e ideatrice del concorso “Who’s on next?”

La Maison Gattinoni collabora da anni con l’Istituto Modartech.
Auguro a tutti gli studenti di essere liberi di esprimere la propria creatività e soprattutto di avere fiducia nel futuro.

Guillermo Mariotto, Direttore Creativo Maison Gattinoni.

“Le collaborazioni con scuole come Istituto Modartech sono per noi molto importanti perché innescano un circolo virtuoso di scambio di conoscenze ed esperienze preziose per tutti.”
Claudio Orrea, Presidente Patrizia Pepe.

“Innovazione, creatività, qualità e ricerca, rappresentano sicuramente le pietre angolari per il successo aziendale, ma il vero fattore trainante è la passione, saper emozionare ed esprimere la vera artigianalità italiana.

Questi valori li abbiamo ritrovati nell’Istituto Modartech, istituto formativo eccellente, per noi partner prezioso per poter ospitare giovani talenti ed aprire nuove collaborazioni.”
Piero Jacomoni, Presidente Monnalisa S.p.A. e Consorzio Bimbo Italia.

“Ho sempre creduto che la formazione e lo sviluppo delle risorse umane rappresenti un aspetto fondamentale per la crescita e lo sviluppo aziendale. Con Istituto Modartech condividiamo questa filosofia da molti anni e siamo sempre stati soddisfatti quando abbiamo avuto modo di inserire nella nostra organizzazione i giovani ragazzi che escono dalla scuola.

Devo dire che è davvero molto alta la preparazione e la capacità riscontrata nei giovani studenti.
Fabrizio Mazzantini, Presidente Cafè Noir.

Lo stage è il momento in cui ci si mette alla prova, dove lo studente riesce ad esprimere al meglio la propria professionalità e competenza acquisita durante il percorso di studi. È una delle tappe più attese dagli studenti perché rappresenta l’entrata ufficiale nel mondo delle grandi maison, per iniziare a lavorare nella moda da professionisti.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per statistiche - Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente ad usare i cookies. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi