STORIE DI SUCCESSO: INTERVISTA A NICCOLO’ SALVETTI

Dal corso Triennale di Fashion Design all’esperienza in editoria di moda nella redazione di Switch Magazine.

DAL CORSO TRIENNALE IN FASHION DESIGN ALL’ESPERIENZA professionale NELLA REDAZIONE DI SWITCH MAGAZINE

Una passione incondizionata per la moda e la cinematografia e un talento per l’illustrazione e i linguaggi visivi dei new media.
L’alumno Niccolò Salvetti ha trovato nel corso Fashion Design, con rilascio del Diploma Accademico di Primo Livello – Laurea Triennale, una formazione artistica e culturale al passo con la sua linea comunicativa che mette al centro simboli e iconografie dei nostri tempi attraverso immagini, disegni e grafiche ad alto impatto creativo. Un percorso accademico che approda nell’esperienza professionale come fashion graphic designer e illustrazione di moda in Switch Magazine, la rivista bolognese d’avanguardia dedicata alle arti visive, la fotografia e la moda.
Ecco la sua storia dal percorso accademico a quello professionale.

Sono Niccolò Salvetti, ho 23 anni e attualmente vivo a Bologna. Attualmente sto svolgendo un’esperienza professionale nelle vesti di graphic designer per la rivista Switch Magazine.
Ho frequentato il Corso Triennale Post Diploma in Fashion Design all’Istituto Modartech e da sempre nutro una grande passione per l’arte contemporanea, la cultura pop e la cinematografia.

1. Come mai hai scelto l’Istituto Modartech?

L’Istituto Modartech mi ha fin da subito trasmesso la certezza di poter esprimere il mio lato creativo non convenzionale.
Ho scelto questa scuola proprio perché mi trasmetteva libertà di pensiero, evoluzione e ricerca; elementi applicati in tutte le discipline creative. In questi spazi avrei potuto finalmente dar sfogo alla mia creatività senza censure e pregiudizi.

 2. In che modo l’esperienza del corso Fashion Design ha contribuito alla tua formazione e al tuo percorso professionale?

Il Corso Triennale di Fashion Design ha alimentato il mio bagaglio artistico e culturale e mi ha permesso di mettere in pratica tecniche e concetti che ho utilizzato in più ambiti lavorativi.
Seguire le lezioni e i laboratori al fianco di docenti, esperti e professionisti del settore, mi ha insegnato ad approcciarmi ad ogni progetto da più punti di vista, unendo sempre creatività e tecnica.

3. Raccontaci la tua esperienza professionale nella redazione di Switch Magazine: che ruolo svolgi e quali sono le tue attività giornaliere?

All’interno della redazione di Switch Magazine svolgo il ruolo di graphic designer per il settore moda. Questa esperienza mi sta aiutando molto perché ogni giorno acquisisco nuove competenze legate al mondo digital e alla moda. Ho impaginato editoriali, realizzato shooting fotografici scattando foto ai modelli, sperimentato le ultime tecniche di video editing e creato layout e grafiche per la rivista. Un’esperienza davvero formativa.

4. Che consiglio ti senti di dare ai giovani che si stanno affacciando alla carriera di fashion designer? E qual è la lezione migliore che hai imparato lavorando da Switch Magazine?

Un consiglio che sento di dare ai ragazzi che si stanno affacciando nel mondo della moda e della creatività è di rimanere se stessi, rimanere veri. La soggettività di una persona è unica, i punti di vista molteplici; certi concetti e le migliori idee arrivano propio per il fatto che siano unici nel nostro genere, da una serie di fattori interni che hanno generato l’idea e l’atmosfera. Non esistono canoni, non esistono bordi da non toccare.

Per maggiori informazioni sul corso triennale di Fashion Design con rilascio di Diploma Accademico di Primo Livello – Laurea Triennale, invia una mail a orientamento@modartech.com o contattaci direttamente al numero 0587 58458.

Modartech Graduate collection 2019 al Fashion Show Futur Is