Vespa Denim Project

Vespa Denim Project

Un progetto internazionale di Fashion Design in collaborazione con Unitedworld Institute of Design Karnavati University India

Esplorare e reinterpretare l’conicità del marchio Vespa per dare vita a interpretazioni creative dove il denim è il protagonista.
Da qui nasce Vespa Denim Project, il progetto internazionale realizzato dagli studenti del Corso di Fashion Design di Istituto Modartech in collaborazione con gli studenti indiani del Unitedworld Institute of Design – UID Karnavati University India.

Un’esperienza formativa che si lega ad un percorso di internazionalizzazione dell’Istituto, che potenzia e sviluppa skill legate al rapporto con l’estero.
Abbiamo voluto intervistare i protagonisti del progetto didattico internazionale per dare risalto a diversi punti di vista: partendo da quello dei nostri studenti per poi passare ai docenti ed ai coordinatori di Istituto Modartech e di UID Karnavati University.

Chiara Menapace, Irene Zucchelli, Elena Baldacci, Sara Pupi
– Studentesse del corso Post Diploma di Fashion Design

Com’è stato collaborare con un’università straniera?

Chiara: credo che il termine adatto sia affascinante. Lavorare a distanza comunicando ad orari diversi ed esercitarsi in lingua è stata un’ esperienza davvero istruttiva.

Irene: confrontarsi con una realtà così diversa dalla nostra, mi ha spronato a lavorare molto sul progetto e ad essere più ambiziosa inoltre mi ha reso più cosciente delle mie qualità.

Elena: il progetto è stato interessante e stimolante soprattutto per  la possibilità di potersi confrontare con ragazzi appartenenti ad una cultura diversa, cosa che ha permesso di avere una prospettiva differente.

Sara: il confronto con gli studenti stranieri é stata un’ ottima occasione per ampliare la creatività del mio progetto, insieme alla possibilità di osservare la realizzazione di ogni portfolio e le sue diverse interpretazioni sul tema “Vespa Denim”.

Quali mood, trend, stili e tecniche invece hai preso come riferimento per la tua creazione?

Chiara: la mia ispirazione è nata dalla volontà di evidenziare il simbolo della Vespa, i ragazzi dell’università indiana erano curiosi di conoscere questo brand. Per la mia collezione la parola d’ordine: comodità.

Irene: ho cercato di uscire dalla mia confort zone ispirandomi ad una realtà diversa, mi sono ispirata al concetto di artigianato per i dettagli dei capi,  rifiniti con ricami e incisioni per decorare i jeans. Il mio mood immagina Vespa come simbolo che congiunge innovazione e tradizione.

Elena: ho ripreso stili e silhouette del momento storico in cui nasce Vespa uniti ai trend di oggi. Il mood della collezione richiama il comfort e l’eleganza, la raffinatezza e il romanticismo tipici delle donne appartenenti agli anni 50′.

Sara: per la mia collezione mi sono ispirata alla Vespa come simbolo di unione e condivisione. Per i capi, ho scelto uno stile  unisex senza distinzioni di genere e dalle tendenze degli anni ’50.

Chiara Mosti – Insegnante di Fashion Design di Istituto Modartech

Come avete integrato il progetto tra università?

Abbiamo cercato di portare un po’ della nostra cultura, dell’heritage che caratterizza Vespa e di trasmettere le visioni prospettiche dei ragazzi nonché i valori della scuola per assorbire poi tutte le sensazioni, le conoscenze e le diverse interpretazioni da parte dell’università indiana.

E’ importante che realtà culturali differenti collaborino per creare progetti comuni?

E’ fondamentale che nel 2020 realtà culturali diverse abbiano uno scambio, diventa un imprescindibile passo per comprendere meglio ciò che ci circonda, per arricchire le nostre conoscenze, ampliare gli orizzonti e soprattutto mantenere elasticità nella propria capacità di ragionare, dote immancabile per un futuro Fashion Designer.

Anche i docenti e gli studenti indiani hanno riportato un riassunto delle proprie esperienze.

Il lavoro condiviso dagli studenti italiani è stato d’ispirazione.
Mood, stili, tecniche e colori richiamano l”eredità indiana.
Particolare enfasi è stata posta sulla preparazione della produzione di capi, completa di schizzi e tavole tecniche.

Il progetto ha fatto sì che gli studenti indiani prestassero maggiore attenzione ai trend della moda occidentale inoltre il design italiano, in particolare le trasformazioni della Vespa, sono state studiate nei minimi dettagli per trarre ispirazione.

Ai talenti creativi di Istituto Modartech è stato chiesto di disegnare una mini collezione commerciale per uomo e per donna completamente in tessuto denim che si affacci ai gusti e alle tendenze del mercato europeo.
Gli studenti indiani di Fashion Design hanno realizzato in contemporanea una collezione interpretando i gusti e i must del mercato indiano.

L’ispirazione trainante  legata alle caratteristiche della mobilitàinnovazione e design del brand Vespa declinate in chiave sportiva per dar vita ad outfit dall’appeal sportwear, casual e glamour.

Tantissimi i progetti presentati dai nostri giovani talenti creativi che hanno presentato sketch e bozzetti di capi ispirati ora al passato ora al futuro: tanti i richiami agli anni ’50 dalle silhouettes vintage, nostalgiche ed eleganti per passare acapi dalle linee confortevoli, versatili e urban e unisex che strizzano l’occhio ai i trend attuali dell’inclusione e della sostenibilità.

La commissione internazionale ha scelto 10 progetti tra quelli presentati dagli studenti dell’Istituto Modartech dai quali è stato selezionato un total look per studente, che verrà confezionato in Italia.

Gli studenti del Unitedworld Institute of Design – UID Karnavati University India hanno presentato proposte creative che rispecchiano trend e gusti della moda indiana contemporanea rivisitati per dar risalto al brand Vespa.

Per maggiori informazioni sul corso triennale di Fashion Design invia una mail a orientamento@modartech.com o contattaci direttamente al numero 0587 58458.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per statistiche - Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente ad usare i cookies. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi