Il mondo del fashion premia i talenti Modartech

Importanti riconoscimenti assegnati ai giovani fashion designer del domani in occasione dell’evento di fine anno accademico

Adele Rasini, studentessa del corso di laurea in Fashion Design, è la vincitrice dello special project Modartech realizzato in collaborazione con Max Mara Fashion Group. Dopo aver visto realizzato un proprio capo ispirato ad uno dei brand Max Mara, per lei la possibilità di collaborare con l’iconico brand Made in Italy.

Si è aggiudicata il premio Pitti Tutoring & Consulting Reward, con la sua collezione “Thalassa”, Valentina Allegri. La designer ha lavorato sapendo integrare dettagli funzionali e pratici. Attraverso maxi tasche applicate, giacche da lavoro, zip e accessori ha celebrato le tendenze workwear, dimostrando che la moda può essere sia funzionale che esteticamente ricercata.

Mira Ascoli, con la collezione “Doll à porter” ha invece ottenuto il premio Research & Inspiration Award assegnato da TheCube Archive. La collezione, utilizzando maniche esagerate, bottoni enormi e design oversize, crea sproporzioni deliberate che richiamano le caratteristiche distintive delle miniature delle bambole, proponendo una nuova visione di bellezza.

A Lea Muzzi il premio New Talent Award assegnato da WE ARE GO(L)D per la collezione Athenaïs.La designer ha saputo mixare sapientemente tradizione e innovazione, costruendo attraverso la sua personale estetica un racconto che celebra il “bello e ben fatto”.

Infine, menzione speciale attribuita dall’istituto Modartech a Francesco Bagnoli e alla sua capsule Grandè Esseri Gentili”, tenendo conto delle valutazioni e dei giudizi ricevuti da docenti e professionisti per premiare estro creativo, capacità tecniche ed entusiasmo.

Potrebbe interessarti anche