Alessandra Caroti trionfa con la sua collezione “Shameless Skin” a CNA FEDERMODA.

LA giovane designer vince il premio CNA Federmoda sezione pelletteria e calzature ad Altaroma.

Nell’ultimo giorno di Altaroma, la passerella si è illuminata con la sfilata conclusiva della trentaduesima edizione del Concorso Nazionale Professione Moda Giovani Stilisti.

Il concorso, organizzato da CNA Federmoda dal 1991, offre l’opportunità ai giovani di entrare nel mondo della moda e alle imprese di attingere a nuova linfa creativa.

I 28 finalisti hanno vissuto un intenso programma di workshop e si sotto sottoposti all’esame della giuria di esperti per poi avere l’occasione di veder sfilare le loro creazioni all’interno del programma di Altaroma.

La designer Alessandra Caroti del terzo anno del corso di Fashion Design dell’Istituto Modartech vince il premio “Pelletteria e Calzature” premiata da Piergiovanni Vitalini di Forza Giovane.

Alessandra Caroti, arrivata in finale con due sue colleghe, Nicole Lepori e Carlotta Citi, ha portato i valori dell’accettazione delle imperfezioni, la celebrazione dell’essere unici abbracciando pregi e difetti. La collezione “Shameless Skin” nasce infatti dal dolore e dal processo di accettazione che ha vissuto la designer stessa.

Nell’era della perfezione estetica, della bellezza ad ogni costo, la collezione è basata sul recycling e sulla accettazione dei difetti.

Tre caratteristiche rendono la collezione assolutamente unica nel suo genere:

Per realizzare i capi sono state utilizzate pelli fallate, dette anche di scarto. Pelli che non sarebbero state selezionate per la produzione tradizionale, per via dei loro difetti.

Altro materiale importante nella collezione è il cotone, a nido d’ape, tessuto del tutto naturale non misto.

Vino, argilla naturale e caffè sono gli elementi usati per realizzare le tinte di pantaloni, t-shirt e capispalla. Sono stati scelti per la loro doppia utilità: sono anche prodotti utilizzati per la skincare.